Come Preparare Cioccolatini con la Ganache allo Zafferano

Risulta essere anche giunto il momento di mettere giù qualche idea per i regali di Natale fatti in casa; ho deciso di rispolverare una ricetta che adoro, i cioccolatini con la ganache allo zafferano.

Ora se ci si vuole infilare nell’avventura di preparare dei cioccolatini, la prima cosa da fare è quella di munirsi di uno stampo professionale in plastica alimentare rigida. Quelli in silicone, soprattutto quelli singoli, hanno l’unico vantaggio di permettere un distacco semplice e veloce del cioccolatino, ma non mantengono la forma e soprattutto non si riescono a sbattere in modo da eliminare eventuali bolle d’aria.
Lo dico per esperienza perché i cioccolatini sono stati realizzati con degli stampini singoli in silicone e non sono proprio così belli e perfetti come avrei voluto.
In ogni caso erano buonissimi e questo basta.

Ingredienti
300 g di cioccolato fondente
50 g di panna liquida
100 g di cioccolato al latte
Una bustina di zafferano

Procedimento
Fondi a bagnomaria il cioccolato amerò fino a fargli raggiungere la temperatura di 50°. Temperalo su un piano di marmo con una spatola fino a fare scendere la temperatura a 27° circa. Riempi gli stampi e fai aderire il cioccolato alle pareti, sbatti lo stampo per eliminare le bolle d’aria e mettilo capovolto su una gratella oppure su un foglio di carta da forno in modo da eliminare il cioccolato in eccesso. Guarda che non devi usare tutto il cioccolato, te ne deve rimanere un po’ per sigillare i cioccolatini dopo che avrai inserito il ripieno.
Metti in frigo per circa mezz’ora fino ha che il cioccolato non si sarà solidificato.
Adesso devi preparare la ganache. Taglia a quadretti piccolissimi il cioccolato al latte e mettilo in una ciotola; nel frattempo fai bollire la panna, versa la bustina di zafferano e unisci al cioccolato al latte mescolando fino a che la ganache non sarà uniforme, senza grumi e bella lucida. Falla raffreddare e mettila in una tasca da pasticceria. Cinque minuti di frigorifero non le faranno male.
Ritempera il cioccolato amaro (la cioccolateria è perfezione quindi va temperata anche la parte di sotto), riempi i cioccolatini con il ripieno, stendi un sottile strato di cioccolato fondente sulla ganache per sigillare, elimina gli accessi e rimetti in frigorifero. Abbi la pazienza di aspettare almeno un’ora prima di estrarli dal frigo, portali a temperatura ambiente e poi mi racconti.
Una regola insegnatami dal grandissimo Maestro cioccolatiere Eliseo Tonti (creatore di cioccolatini allo zafferano assolutamente commoventi e persona meravigliosa) è quella che le praline vanno mangiate in un sol boccone in modo da poter percepire il gusto e l’armonia degli ingredienti nella maniera migliore.