Come Fare Crema di Liquore al Limone

Questa è una variante meno alcolica e più golosa del più famoso limoncello. Molto gradita anche da chi abitualmente non beve alcolici, è un liquore dolce che appaga ogni palato.

Occorrente
– una pentola alta e capiente
– un contenitore di vetro
– un cucchiaio di legno

Ingredienti
Mezzo litro di alcool puro
1 l di latte intero a lunga conservazione
1 kg di zucchero
1 bustina di vanillina
7 limoni di media grandezza

Lavare i limoni, asciugarli e sbucciarli, facendo attenzione a non prendere la parte bianca
Mettere le bucce di limone e l’alcool in un recipiente di vetro, coprire con un coperchio, piatto o altro e far macerare per 4 o 5 giorni
Trascorso il tempo di macerazione, togliere le bucce dall’alcool
Versare il latte a temperatura ambiente nella pentola
Aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno
Mettere la pentola sul fuoco, a fiamma bassa e continuare a mescolare
Quando il latte è ben caldo (prima dell’ebollizione) spegnere il fuoco
Spostare la pentola su un fornello freddo e versarvi l’alcool
Aggiungere la vanillina
Lasciare raffreddare, mescolando ogni tanto
Versare in bottiglie di vetro
Mettere in frigo e servire freddo

Per la preparazione scegliere limoni non troppo maturi, con la buccia tra il verde e il giallo. Si raccomanda di non far bollire il latte. Tenuto lontano da fonti di calore, questo liquore si può conservare fuori dal frigo anche per diversi mesi. In tal caso agitare la bottiglia prima di aprirla. Dopo l’apertura è preferibile tenerlo in frigo. Si può conservarlo anche in bottiglie adatte al congelatore, in questo caso da non riempire fino all’orlo.